Archivi per la categoria ‘Classica’

BERTINI Paolo

Paolo Bertini è nato alla Spezia nel 1959. Ha studiato chitarra “jazz” presso l’accademia privata milanese “Pasquale Stajano”, ottenendone il diploma nel 1975; ha studiato clarinetto presso il conservatorio Niccolò Paganini di Genova, non terminando però gli studi. Attualmente insegna latino e greco presso il liceo classico locale. Nel periodo della scuola superiore è stato per tre anni il sax soprano del Ground Group.

Leggi il resto di questo articolo »

Hyperion Ensemble

hyperion-ensemble1-copia-copiaL’Hyperion Ensemble nasce nel 1991 a La Spezia dall’incontro tra alcuni musicisti liguri, con l’intento di esplorare le varie espressioni della sensibilità musicale contemporanea.

Nei suoi 18 anni di attività l’Hyperion Ensemble si è fatto conoscere ad un vasto pubblico, attraverso l’esecuzione di oltre 700 concerti in tutta Europa, con la produzione di diversi spettacoli di Musica-Teatro-Danza, e presenziando a varie trasmissioni televisive in RAI e su reti private. Leggi il resto di questo articolo »

Salines Enrico

Enrico Salines (La Spezia, 1911-2003) è stato un compositore italiano di musica operistica, sinfonica e per spettacoli di teatro di parola. Le sue doti musicali e pittoriche si rivelarono già in tenera età, spingendo il padre a fargli intraprendere i primi studi, dapprima in città con Raffaele Romano e poi, su consiglio del maestro Trebbi, direttore della Corale spezzina, a Parma al Conservatorio di Musica “A.Boito”. Leggi il resto di questo articolo »

Lacagnina, Oliviero

Compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra, è nato alla Spezia. Sue composizioni ed arrangiamenti sono state presentate in vari paesi europei ed extra europei tra cui: U.S.A., Brasile, Corea del Sud, Nuova Zelanda, Giappone, Slovenia, Russia, Germania, Romania, Olanda, Croazia, oltre ad esecuzioni da parte di varie orchestre italiane tra cui “Orchestra Sinfonica dell’Arena di Verona”, “Orchestra Sinfonica Siciliana”, “Solisti di Fiesole”, “A. Modigliani” e “C. Schumann” (Livorno), Leggi il resto di questo articolo »

Unione Corale La Spezia

L’Unione Corale La Spezia è un coro attivo alla Spezia dal 1919. È la più antica istituzione musicale cittadina ed ha avuto nel tempo diversi importanti direttori fra cui i maestri Gabriella Rossi, Mario Fiorentini, Loris Gavarini, Enrico Salines, Domenico Cortopassi, Oliviero Lacagnina, Stefano Federici. Dal 2011 è diretta da Sergio Chierici, che fu pianista e organista della Corale negli anni ’80. Il repertorio spazia dalla musica polifonica classica – sia sacra che profana – all’opera lirica, riservando particolare attenzione alla musica religiosa. Leggi il resto di questo articolo »

Rosi Silvio

Silvio Rosi, nato a Fivizzano nel 1955, si è dedicato dapprima alla musica popolare italiana e straniera, ad esempio come animatore del gruppo “I cantari del Vio Daré”, alla metà degli anni ’70) e in seguito, alla musica brasiliana e al jazz, per giungere infine allo studio della chitarra classica e degli strumenti a corda antichi. Quale compositore e interprete di canzoni ha vinto le edizioni IV e V del Premio nazionale “Città di Recanati – Nuove tendenze della canzone d’autore”, con pubblicazione dei relativi CD per l’etichetta BMG Ariola.

Leggi il resto di questo articolo »

Scelsi, Giacinto

Il musicista Giacinto Scelsi, nato a La Spezia l’8 gennaio del 1905, era figlio di una nobildonna di origini siciliane e di un militare che prestava servizio alla Spezia nei primi anni del Novecento, residente a Pitelli. Di famiglia molto agiata, nell’infanzia è istruito nella musica ed in altre discipline da insegnanti privati; non frequentò scuole musicali vere e proprie, ma entrò in contatto diretto, negli anni ’20, con l’ambiente culturale di Roma, dove si era trasferito: stringe amicizia, tra gli altri, con Jean Cocteau e Virginia Woolf, e conosce Ottorino Respighi e Alfredo Casella.

Leggi il resto di questo articolo »

Mangiacavalli Livio

Livio Mangiacavalli ha dedicato una vita alla musica, suonando in giro per l’Europa e conoscendo personalità come Merlene Dietrich, Burt Bacharach, Ava Gardner o Rita Haiworth con il nome d’arte Liviero, e con una delle orchestre più famose degli anni ’50, soprattutto nei paesi scandinavi. Il nome d’arte fu suggerito proprio dalla tournée in Svezia, dove risultava difficile pronunciare il suo cognome. Subito dopo la guerra, iniziò gli studi di violino con Levi Paladino e Vincenzo Ferraro, ma studiò anche il pianoforte, suo strumento prediletto, con Raul Martucci.

Leggi il resto di questo articolo »

Andrea Bracco

Andrea Bracco, nato a Genova il 19 Luglio 1976, ha iniziato a studiare musica all’età di sette anni sotto la guida del M° Aldo Viviani. Successivamente ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio Statale di Musica “N. Paganini “ di Genova dove si è diplomato sotto la guida del M° Elia Savino. In seguito ha intrapreso il corso di laurea con specializzazione orchestrale presso lo stesso Istituto di Alta Formazione sotto la guida dei Maestri Elia Savino (già I tromba dell’Orchestra Sinfonica del Teatro di Trieste) e Giuseppe Blengino (attuale I tromba dell’Orchestra del Teatro “Carlo Felice” di Genova). Nel frattempo ha seguito vari corsi di perfezionamento con il M° Luigi Sechi (già III tromba dell’Orchestra del Teatro “Carlo Felice” di Genova). Leggi il resto di questo articolo »

Chierici, Sergio

Sergio Chierici nasce a Migliarina (La Spezia) nel 1966. Fin da tenera età si appassiona alla musica, alla quale si avvicina grazie a suo padre, già sassofonista del gruppo “I Jolly”, per poi iniziare, durante le scuole elementari studi pianistici classici con l’insegnante francese Anik Mattana. A 12 anni partecipa alla prima sessione di esami realizzati alla Spezia per il locale conservatorio, venendo ammesso alla classe di pianoforte di Maria Teresa Levati, e quindi di Adriana Albertini, con la quale ottiene brillantemente il diploma nel 1988. Si iscrive parallelamente nella classe di Organo e Composizione organistica di Mario Verdicchio, conseguendo il diploma nel 1992. Leggi il resto di questo articolo »

Fiorentini Mario

Mario Fiorentini (Levanto, 1931 – Fivizzano, 1993), compie gli studi musicali al Seminario di Sarzana e al Pio Istituto Musicale di Roma, e ottiene il diploma in Musica Corale e Direzione di Coro e Composizione Polifonica Vocale al Conservatorio “A Boito” di Parma. Diventa organista della chiesa di S. Maria della Spezia, succedendo a Domenico Cortopassi, e istituendo il coro Cappella Musicale di Santa Maria Assunta e, successivamente, Leggi il resto di questo articolo »

Argenti, Manlio

Nato alla Spezia nel 1919, conseguito il diploma magistrale, inizia giovanissimo la professione di orchestrale nella sua città. Virtuolo violinista, personaggio eclettico e versatile, pittore e scultore, suona numerosi strumenti: sax, clarinetto e, naturalmente, il violino. A 19 anni ottiene la prima vera scrittura a Cervinia; in seguito forma un suo complesso musicale esibendosi in quasi ogni parte d’Europa e nei maggiori night clubs e teatri italiani. Con il pianista Roberto Pregadio (noto Maestro nell’orchestra della “Corrida” televisiva), si reca ad Amman (Giordania) dove tiene concerti anche per la famiglia reale; cosÏ pure si esibisce a Damasco (Siria). Leggi il resto di questo articolo »

Società dei Concerti della Spezia

Il 29 settembre 1969 un gruppo di musicofili spezzini, animati dal desiderio di diffondere la cultura musicali sul territorio locale, costituirono la Società dei Concerti della Spezia, la cui direzione artistica è affidata, attualmente, al M° Bruno Fiorentini. Dal momento della sua rifondazione la Società dei Concerti ha fornito alla cittadinanza circa 1.200 concerti e 50 occasioni di incontro e di discussione con musicologi e compositori contemporanei.
Inoltre, la Società dei Concerti ha offerto alla città e al suo Conservatorio di Musica l’occasione di incontrare i principali compositori contemporanei, in occasione di concerti monografici ad essi dedicati nel corso dei quali sono state spesso eseguite prime assolute delle loro opere.

Leggi il resto di questo articolo »

Banda Musicale Concerto Civico “G. Verdi“

La Banda Musicale Concerto Civico “G. Verdi“ di La Spezia fu fondata nell’anno 1878. Le prime prove furono fatte in una zona denominata il Poggio dove il Comune forniva il petrolio per l’illuminazione della sala prove. Nello stesso periodo esisteva anche un altro complesso bandistico denominato Filarmonica “G. Verdi” ed attivo sempre in La Spezia. Leggi il resto di questo articolo »

Montanelli Marco

Marco Montanelli è nato alla Spezia. Ha studiato pianoforte nella sua città con Raul Martucci e successivamente a Pisa con Gianpiero Semeraro, diplomandosi nel 1984 presso l’Ist. Mus. Par. P. Mascagni di Livorno. Si è quindi dedicato alla musica antica, intraprendendo lo studio del clavicembalo sotto la guida di Barbara Petrucci presso il Conservatorio G. Puccini della Spezia e diplomandosi con il massimo dei voti nel 1994. Nel 1997 ha poi conseguito la laurea in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo (DAMS) presso l’Università degli Studi di Bologna, discutendo una tesi in organologia dal titolo Gli strumenti musicali della collezione Bononi – Castiglione del Terziere (MS), ottenendo il massimo dei voti e la lode. Leggi il resto di questo articolo »

Il Convitto Armonico

Il Convitto Armonico è un gruppo vocale operante nel campo della musica antica; è composto da cantori formatisi nei migliori conservatori italiani, in possesso di significative esperienze vocali e musicali maturate in qualità di solisti o di membri di gruppi vocali e strumentali di musica antica. Fondato nel 1990 dai suoi attuali direttori, Stefano Buschini (direttore musicale) e Marco Montanelli (direttore artistico), il coro canta prevalentemente musica sacra e profana rinascimentale a cappella, ma ha inoltre affrontato anche il repertorio romantico e contemporaneo e ha fatto esperienze di musica concertata o con orchestra: alcuni Coronation Anthems e Chandom Anthems di G. F. Handel e alcuni Anthems di H. Purcell (2009); Messe de Minuit di M. A. Charpentier (2004) con l’Orchestra barocca ‘G.B. Tiepolo’ del Friuli Venezia Giulia; Gloria e Magnificat di A. Vivaldi (2000).

Leggi il resto di questo articolo »

Bruno, Giuseppe

Giuseppe Bruno si è diplomato a pieni voti in Pianoforte, Composizione e Direzione d’orchestra con i Maestri Specchi, Zangelmi e Taverna; si è perfezionato con Paolo Bordoni per il pianoforte e Leopold Hager per la Direzione d’orchestra e ha frequentato un seminario di Composizione all’ IRCAM di Parigi. Ha tenuto il suo primo recital all’età di 17 anni, cui è seguita un’inininterrotta attività solistica e cameristica. In possesso di un ricco repertorio di composizioni per pianoforte e orchestra, ha suonato con importanti complessi in Italia, USA, Grecia, Ucraina, Polonia, Romania e Germania. Dal 1987 al 1992 ha preso parte al Festival dei Due Mondi di Spoleto, e nel 1988 al Festival di Charleston (USA). E’ stato premiato al Concorso Internazionale di Pianoforte “Roma 1991”, ed al Concorso “Viotti” di Vercelli con il violinista Alberto Bologni.

Leggi il resto di questo articolo »

Conservatorio di Musica della Spezia “G. Puccini”

Il Conservatorio della Spezia inizia la sua attività il 15 gennaio 1979, come sezione staccata del Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova. Fu il compianto M° Mario Fiorentini ad adoperarsi strenuamente perché ciò fosse possibile e a divenire così il primo “Fiduciario” dell’istituzione, sostenuto dall’Amministrazione Comunale, dal Prefetto e da larghi strati della popolazione spezzina. L’apertura del Conservatorio era una notizia lungamente attesa, coronamento di anni di aspettative e desideri della città e risultato degli sforzi congiunti degli amanti della Musica. La convenzione definitiva di apertura, datata 9 gennaio 1979, fu firmata dal dott. Vittorio Armani, funzionario del Ministero della Pubblica Istruzione e dall’Assessore comunale delegato dal Sindaco, Rag. Carlo Lupi. Gli allievi ammessi a frequentare i corsi erano 140, così distribuiti Armonia e contrappunto 5; Organo: 11; pianoforte 45; Canto 11; Violino e Viola 11; Violoncello 8; Contrabbasso 8; Flauto 10; Oboe 8; Clarinetto 13; Tromba 10; Arpa 6; Chitarra 12. Il Conservatorio ha ottenuto l’autonomia nel 1992, sotto la direzione di Tina Zucchellini ed è stato successivamente intitolato a Giacomo Puccini, il grande operista che visse e operò non lontano dalla Spezia (Torre del Lago Puccini è a mezz’ora di automobile da qui) e al quale colpevolmente non era ancora dedicato nessun Conservatorio italiano.

Leggi il resto di questo articolo »

L’EsaEnsemble

L’esaensemble…gioco di parole che richiama per assonanza l’essere insieme in pluralità, quel crocicchio dove possono verificarsi nuovi incontri e sperimentazioni permeati da senso di comunione.
Il gruppo, fondato e diretto dal 1996 da Sergio Chierici, nasce come sestetto vocale femminile con l’intento di proporre repertori poco esplorati cercando di studiarne la totalità degli aspetti e darne una personale lettura stilistica. Dopo una prima fase puramente vocale ed esplorativa di epoche diverse, si specializza in repertori sacri e profani, medievali e rinascimentali.

Leggi il resto di questo articolo »

Izzo, Pasquale

Nel panorama musicale delle province di La Spezia e Massa-Carrara, Pasquale Izzo (Taranto, 1908 – Ortonovo, 1990) occupa una posizione di primaria importanza, sia per la sua prolifica attività di compositore, sia per il suo costante impegno nella didattica e nella organizzazione di eventi musicali.
Formatosi nell’ambiente parmigiano, sotto la guida di valenti insegnanti quali Eriberto Scarlino e Luigi Ferrari-Trecate, ha scritto oltre cento lavori appartenenti ai generi più disparati, Leggi il resto di questo articolo »

Baschenis Ensemble La Spezia

Ricordando con il proprio nome il grande pittore secentesco Evaristo Baschenis, celebre per le splendide nature morte a soggetto musicale che rappresentano anche graficamente il gusto per la varietà timbrica dell’epoca protobarocca, Baschenis Ensemble – La Spezia si propone lo studio, l’approfondimento e l’esecuzione del repertorio del primo Seicento, segnatamente italiano ma anche europeo in genere, sia esso di genere profano che sacro. Fondamentale, per Baschenis Ensemble, la riscoperta di antiche e splendide musiche spesso oggi dimenticate, proposte accanto a più noti capolavori del passato.

Leggi il resto di questo articolo »

Bini, Rita

Rita Bini Devoto (1910-2000) è stata una soprano, nata alla Spezia nel giorno di Natale del 1910 al quarto piano della casa di Piazza Cavour, n.1. Leggendo qualche passo del suo diario si evince quanto la musica sia stata importante sin dalla sua più tenera età: «..a cinque anni decisero di togliermi le tonsille e finalmente potevo cantare e forse fu l’inizio del mio destino canoro… cantavo a gola spiegata “Son tornate a fiorire le rose” da sola o assieme alla mamma, che era il mio modello… Leggi il resto di questo articolo »

Musicisti
Gruppi
Periodi